Cnidari

Descritto un nuovo modo di catturare prede: la kleptopredazione

Il nudibranco Cratena peregrina ha un gusto per le creature marine microscopiche chiamate zooplancton e si nutre di esse rubando il pasto a un idroide predatore, inghiottendo predatore e preda insieme. Un tipo di predazione in precedenza sconosciuto, che i ricercatori hanno soprannominato "kleptopredazione". 

leggi di più 0 Commenti

Una nuova specie di granchio eremita usa come casa un corallo vivo

Una nuova specie di granchio eremita può vivere nella cavità di un corallo che “cammina”, in una relazione reciproca, sostituendo il consueto partner, un verme marino. Lo studio pubblicato nella rivista open-access PLOS ONE.

leggi di più 0 Commenti

Il gusto, non l'aspetto, spinge i coralli a mangiare materie plastiche

                Una particella bianca di plastica viene inghiottita da un polipo di corallo. (Credit: Alex Seymour, Duke Univ.)

 

Gli scienziati sanno da tempo che gli animali marini mangiano erroneamente detriti di plastica perché i piccoli pezzi di plastica galleggianti vengono scambiati per prede. Ma un nuovo studio sull'ingestione di plastica da parte dei coralli suggerisce che ci possa essere un ulteriore motivo per tale comportamento, potenzialmente dannoso: la plastica ha semplicemente un buon sapore. Gli additivi chimici nella plastica potrebbero agire come stimolanti alimentari.

leggi di più 0 Commenti

Pur prive di cervello, anche le meduse dormono

A prima vista, gli esseri umani sembrano avere poco in comune con Cassiopea (Cotylorhiza tuberculata), una medusa primitiva. Cassiopea è priva di cervello, senza spina dorsale e trascorre essenzialmente tutta la sua vita seduta, a testa in giù, sul fondo dell'oceano, pulsando con regolarità. Tuttavia, gli scienziati del California Institute of Technology (Caltech) hanno ora scoperto che gli esseri umani e le meduse iniziano e finiscono le loro giornate con lo stesso comportamento: il sonno. 

leggi di più 0 Commenti

Meduse come patatine croccanti

Ci sono troppe meduse in mare e abbiamo sempre più bocche da sfamare sulla Terra. Quindi perché non mangiare le meduse?

leggi di più 0 Commenti