Sono i predatori a modellare la relazione dei pesci pagliaccio con un improbabile ospite

Uno studio dell'Università del Queensland e Deakin University ha identificato nei predatori la forza che modella le relazioni reciprocamente vantaggiose tra specie come il pesce pagliaccio e gli anemoni. l biologi hanno dichiarato che la ricerca mirava a comprendere l'origine di tali rapporti, noti come mutualismi interspecifici, estremamente comuni in natura. 

leggi di più 0 Commenti

Una fluorescenza verde attrae le alghe simbiotiche verso i coralli

I coralli che costruiscono le barriere coralline non possono sopravvivere senza la simbiosi obbligatoria con i dinoflagellati fotosintetici del genere Symbiodinium, da cui dipendono per la maggior parte della loro energia. 

leggi di più 0 Commenti

La fotografia col flash non danneggia i cavallucci marini ma: vietato toccare!

Anni fa, quando ebbi per la prima volta l’occasione di immergermi a Lembeh, osservando la coda di fotografi subacquei in fila per scattare foto ai cavallucci marini pigmei, rimasi colpito dal numero di flash che venivano scaricati su di loro. In effetti, già allora alcuni studiosi ipotizzavano un possibile danno a carico delle strutture particolarmente fragili di questi organismi. 

leggi di più 1 Commenti

Il cambiamento climatico rende gli squali destrorsi

Scienziati australiani hanno prelevato uova di squali Port Jackson  (Heterodontus portusjackson) incubandole poi in uno speciale serbatoio progettato per simulare le temperature calde previste per fine secolo. La metà degli squali è morta entro un mese. L'altra metà è diventata destrorsa.

leggi di più 0 Commenti

Il fenomeno dell’oofagia negli squali nutrice

In un nuovo studio, apparso sulla rivista Ethology, i ricercatori hanno utilizzato macchine ad ultrasuoni sott'acqua - una nuova tecnologia - per studiare femmine di squali nutrice fulvo (Nebrius ferrugineus) incinte. 

leggi di più 0 Commenti