Post con il tag: "(Molluschi)"



01. settembre 2019
Le lumache appartenenti alla famiglia dei conidi sono gasteropodi marini velenosi che spingono idraulicamente un arpione radulare cavo e chitinoso nella preda.
15. giugno 2019
La scoperta di una nuova specie di batteri che producono tossine aiuta a spiegare come una lumaca marina velenosa e la sua preda algale ottengano le loro difese chimiche.
10. maggio 2019
Gli scienziati di Scripps Institution of Oceanography hanno scoperto che bassi livelli di ossigeno nell'acqua di mare potrebbero accecare alcuni invertebrati marini. Questi risultati, pubblicati di recente sul Journal of Experimental Biology, sono la prima dimostrazione che la visione negli invertebrati marini è altamente sensibile alla quantità di ossigeno disponibile nell'acqua.
09. marzo 2019
Le proteine di calamaro possono essere utilizzate per produrre materiali di prossima generazione in una serie di ambiti che includono energia e biomedicina, così come i settori della sicurezza e della difesa.
28. settembre 2018
Le stelle corona di spine sono enormi spine nel fianco per le persone che cercano di proteggere le barriere coralline. Ma le stelle marine non sono gli unici animali che predano i coralli.
31. agosto 2018
Le femmine dei calamari hanno un organo speciale che ospita batteri protettivi per il rivestimento gelatinoso.
27. luglio 2018
La conchiglia gigante Tridacna crocea, originaria delle barriere coralline dell'Indo-Pacifico, è nota per la sua capacità unica di penetrare completamente nella roccia corallina ed è un importante agente di bioerosione della barriera corallina.
01. giugno 2018
Chilometri sotto la superficie dell'oceano, nelle acque scure lungo un fondale roccioso, un sommergibile incontra inaspettatamente uno spettacolo bizzarro: centinaia di piccoli polpi viola, molti di loro madri che proteggevano grappoli di uova, aggrappati alla lava indurita di un vulcano sottomarino.
17. maggio 2018
Un nuovo studio suggerisce fortemente che almeno alcuni ricordi sono memorizzati nel codice genetico e che il codice genetico può agire come un brodo di memoria. Estrailo da un animale e incolla il codice in un secondo animale, e quel secondo animale può ricordare cose che solo il primo animale conosceva.
10. maggio 2018
Secondo uno studio della Rutgers University, il nudibranco Elisia chlorotica può vivere per mesi estraendo i cloroplasti dalle alghe e utilizzandoli per rifornirsi di energia attraverso la fotosintesi, esattamente come fanno le alghe e tutti gli altri organismi fotosintetici.

Mostra altro